SAID ZIGOUI 12 Gennaio 2005, CPT di Lamezia Terme


SAID ZIGOUI 12 Gennaio 2005, CPT di Lamezia Terme

La vicenda che riguarda Said Zigoui, cittadino marocchino di 45 anni, rinchiuso nel CPT di Lamezia Terme, morto suicida nel Policlinico Universitario di Messina. Said Zigoui aveva una moglie due figli, e dopo avere scontato cinque anni di carcere nel penitenziario di Frosinone, è stato trasferito nel CPT di Lamezia Terme per essere successivamente rimpatriato. Il solo
fatto di essere rinchiuso in CPT dopo avere già passato anni in carcere, dove con tutta evidenza si è identificati, dovrebbe portare a pensare che i CPT – e ora i CIE – non sono luoghi di identificazione ai fini dell’espulsione, ma apposite galere per migranti irregolari.
Fatto sta che Said Zigoui viene trasferito nella struttura calabrese e da lì, il 7 febbraio 2005, a causa di forti dolori addominali è stato deciso il ricovero nell’ospedale di Lamezia Terme. Non è dato sapere se per tentare la fuga o meno, Said Zigoui, due giorni dopo il ricovero, cade dal secondo piano del nosocomio dove era ricoverato e, a seguito delle gravi lesioni
riportato, viene trasferito d’urgenza nel Policlinico Universitario di Messina dove è morto il 12 febbraio 2005.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *